Come utilizzare il decanter

Come utilizzare il decanter: regole di utilizzo

L’uso del decanter è un’arte apprezzata dagli enofili che desiderano esaltare le qualità organolettiche dei loro vini. Decantare non è solo una pratica estetica, ma un processo che può migliorare significativamente la complessità aromatica e gustativa del vino. In questa nuova guida del blog di Enoteca San Lorenzo ti mostreremo come utilizzare il decanter in modo efficace, esplorando i benefici di questa pratica e fornendo passaggi dettagliati per decantare correttamente il vino. Che tu sia un intenditore esperto o un appassionato alle prime armi, capire come usare il decanter arricchirà senza dubbio la tua esperienza enologica. Qualora ti fossi perso i precedenti post della sezione: guida all’acquisto di vini ti consigliamo di dare un’occhiata all’articolo dedicato a capire come versare il vino correttamente e come aprire una bottiglia di vino in modo corretto

 

 

Come utilizzare il decanter

Perché Usare un Decanter?

L’utilizzo di un decanter non è solo una questione di estetica; è una pratica che può trasformare significativamente l’esperienza di degustazione del vino. Vediamo in dettaglio i motivi principali per decantare il vino:

Ossigenazione

  • Miglioramento Aromatico: Quando il vino viene versato nel decanter, entra in contatto con l’ossigeno. Questo processo, chiamato aerazione, permette al vino di “aprirsi”. L’ossigenazione aiuta a rilasciare e intensificare gli aromi e i profumi del vino, rendendoli più percettibili e piacevoli al naso.
  • Ammorbidimento dei Tannini: Nei vini rossi giovani e tannici, l’ossigenazione può rendere i tannini meno aspri. Questo rende il vino più morbido al palato, migliorando la sua accessibilità e bevibilità.

Rimozione dei Sedimenti

  • Separazione dai Sedimenti: I vini più vecchi, specialmente quelli non filtrati, possono sviluppare sedimenti naturali nel tempo. Questi sedimenti, sebbene non dannosi, possono essere sgradevoli se finiscono nel bicchiere. Utilizzando un decanter, puoi versare il vino lentamente e con attenzione, lasciando i sedimenti nel fondo della bottiglia originale, risultando in un vino più chiaro e pulito da servire.
  • Migliorare la Chiarezza e la Purezza del Vino: La decantazione non solo rimuove fisicamente i sedimenti, ma aiuta anche a garantire che il vino nel tuo bicchiere sia limpido e invitante, migliorando l’esperienza visiva della degustazione.

Esaltazione del Gusto

  • Sviluppo del Profilo Gustativo: Al di là dell’aspetto aromatico, l’interazione del vino con l’ossigeno può leggermente alterare la struttura gustativa del vino. Questo può aiutare a equilibrare elementi come acidità, frutta e tannini, rendendo il vino più armonioso.
  • Temperatura e Respirazione: La decantazione permette anche al vino di raggiungere una temperatura di servizio più uniforme, particolarmente importante per i vini che sono stati conservati in una cantina fredda o un frigorifero.

Considerazioni Pratiche

  • Momento del Decantamento: Non tutti i vini traggono vantaggio da lunghi periodi di decantazione. Mentre alcuni vini robusti possono beneficiare di ore di aerazione, altri, particolarmente delicati o anziani, possono necessitare solo di una breve aerazione per essere al loro meglio.
  • Scelta del Decanter: Considera la forma e il volume del decanter in base al tipo di vino e alla quantità di aerazione desiderata. Decanter con basi larghe offrono una maggiore superficie di ossigenazione, ideali per vini giovani e tannici.

 

Come Utilizzare il Decanter: Una Guida Passo-Passo

L’uso del decanter può sembrare intimidatorio all’inizio, ma con la pratica diventerà una parte naturale della tua esperienza di degustazione di vini. Ecco come procedere correttamente:

Scegliere il Decanter Giusto

  • Tipologie di Decanter: Non tutti i decanter sono uguali. Per vini giovani e robusti, scegli un decanter con una base larga, che aumenta la superficie di contatto con l’ossigeno accelerando così il processo di aerazione. Per vini più delicati o anziani, un decanter con una base più stretta può essere preferibile per limitare l’esposizione all’ossigeno.
  • Materiali e Design: I decanter di cristallo non solo sono esteticamente piacevoli, ma sono anche spesso progettati per ottimizzare il processo di aerazione. Assicurati che il decanter sia pulito e asciutto prima dell’uso per evitare odori o residui indesiderati.

Preparazione del Vino

  • Riposo della Bottiglia: Prima di decantare, assicurati che il vino riposi in posizione verticale per almeno 24 ore. Questo permette ai sedimenti di stabilizzarsi sul fondo della bottiglia, facilitando la loro separazione dal vino.
  • Controllo della Temperatura: Verifica che il vino sia alla temperatura corretta prima di decantarlo. Questo passaggio è cruciale per assicurare che il vino esprima al meglio le sue qualità una volta versato nel decanter.

Versare il Vino nel Decanter

  1. Apertura Della Bottiglia: Apri la bottiglia con cura utilizzando un cavatappi affidabile. Evita di agitare la bottiglia per non disturbare i sedimenti.
  2. Illuminazione: Usa una fonte di luce diretta, come una candela o una lampadina, per osservare il collo della bottiglia mentre versi. Questo ti aiuta a vedere quando i sedimenti iniziano a muoversi verso il collo, indicando che è il momento di fermarsi.
  3. Versamento Lento e Costante: Inizia a versare il vino lentamente nel decanter, tenendo la bottiglia in un angolo che minimizzi il turbamento del liquido. Continua a versare con mano ferma fino a che non noti i sedimenti avvicinarsi al collo della bottiglia.

Dopo la Decantazione

  • Tempo di Riposo: Una volta trasferito nel decanter, lascia che il vino riposi. Il tempo necessario varia a seconda del tipo di vino; alcuni possono beneficiare di una decantazione prolungata, mentre altri sono pronti per essere serviti quasi immediatamente.
  • Servizio: Servi il vino dal decanter in bicchieri puliti, assicurandoti di versare lentamente per evitare di disturbare il vino. Un decanter può anche essere un elegante centro tavola che stimola conversazioni e ammirazione.

Suggerimenti Aggiuntivi

  • Pulizia del Decanter: Pulisci il decanter subito dopo l’uso per evitare che i residui di vino si depositino e diventino difficili da rimuovere. L’uso di acqua calda e un po’ di detergente neutro, seguito da un risciacquo abbondante, è spesso sufficiente.
  • Pratica: Se sei nuovo nell’uso dei decanter, pratica con vini meno costosi per acquisire fiducia e abilità prima di passare a vini più pregiati e complessi.

 

Manutenzione e pulizia del decanter

Un decanter pulito e ben mantenuto è essenziale per garantire che il vino non venga compromesso da residui o odori indesiderati. Ecco alcuni suggerimenti su come prendersi cura del tuo decanter.

Pulizia dopo l’uso

  • Svuota il decanter dai residui di vino subito dopo l’uso.
  • Sciacqua l’interno del decanter con acqua tiepida, facendo attenzione a non usare detergenti aggressivi che potrebbero lasciare residui e compromettere il sapore del vino.
  • Se sono presenti macchie di vino ostinate, riempi il decanter con una soluzione di acqua e aceto bianco e lasciala agire per qualche ora. Quindi, sciacqua accuratamente con acqua tiepida.

Asciugatura del decanter

  • Per asciugare il decanter, appoggialo capovolto su un panno morbido e assorbente.
  • Lascia che il decanter si asciughi all’aria, evitando di strofinare l’interno con un panno per non lasciare pelucchi o residui.
  • Se vuoi asciugare il decanter più rapidamente, utilizza un essiccatore per decanter, uno strumento appositamente progettato per facilitare l’asciugatura.

Conservazione del decanter

  • Conserva il decanter in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e umidità.
  • Evita di chiudere il decanter con un tappo quando non è in uso, per permettere all’aria di circolare e prevenire la formazione di odori sgradevoli.

Seguendo questi consigli sulla manutenzione e pulizia del decanter, ti assicurerai che il tuo strumento rimanga in ottime condizioni e sia sempre pronto all’uso.

 

Conclusioni

In conclusione, utilizzare un decanter può migliorare notevolmente la tua esperienza di degustazione del vino, sia per quanto riguarda l’aerazione del vino e la separazione dei sedimenti, sia per l’eleganza che aggiunge alla tua tavola. Familiarizzando con le regole di utilizzo e prendendoti cura del tuo decanter, potrai sfruttare al meglio questo strumento indispensabile per gli amanti del vino.

Sperando di avere offerto utili informazioni in merito a come utilizzare il decanter restiamo in attesa delle vostre opinioni e commenti. Per qualsiasi informazione aggiuntiva o per ricevere maggiori dettagli sulle offerte di Enoteca San Lorenzo, non dovrete far altro che scrivere un’email attraverso la pagina contatti.

Siamo anche sui social perciò qualora questo articolo sia stato interessante e volessi rimanere sempre aggiornato sulle prossime uscite del blog e sulle novità dell’Enoteca, ti consigliamo di seguirci sul nostro profilo Instagram ufficiale.

Alla prossima!